Alexander Daniloff

Alexander Daniloff è un artista e illustratore russo nato nel 1963.

Terminati gli studi presso la Scuola Teatrale di Niznij Novgorod (Russia) nel 1990 si è inserito immediatamente nel mondo dell’arte, riscuotendo notevole successo di pubblico e di critica sia in Russia che al estero.

Dal 1987 al 2000 ha partecipato a numerose mostre personali e collettive a Niznij Novgorod, Mosca, Norilsk (Russia); ad Amsterdam, Venlo, Horst, Heusden (Olanda); a Barcellona (Spagna); a Helsinki (Finlandia); a San Francisco e a Los Angeles (Stati Uniti).

Dal 1994 collabora con la galleria olandese IROK.

 

Nel 2000 si trasferisce in Italia. Attualmente vive e lavora come artista professionista a Lucca.

Ha collaborato con il Teatro Sociale di Rovigo per la creazione di manifesti e locandine.

Con una particolare tecnica di disegno ha realizzato alcuni murales sia in Italia che in Russia.  

Ha creato tre collane dei Tarocchi che sono stati pubblicati nel 2012 e 2014 e ha illustrato alcuni libri.

Ha dipinto gli stendardi per i pali di Sulmona nel 2009; di Massa Marittima, San Giovanni d'Asso (Siena) e di Gualdo Tadino (Perugia) nel 2010; di Lucca e di Castel Madama (Roma) nel 2011.

Dal 2000 ha tenuto numerose mostre personali e collettive sia in Italia che all’estero, nelle città di Roma, Milano, Torino, Bologna, Firenze, Lucca, Viareggio, Forte dei Marmi, Carrara, Arezzo, Padova, Rovigo, Ferrara, Verona, Mantova, Castelfranco Veneto, Castelfranco Emilia, Dobbiaco, Pieve di Cadore, Fiuggi, Arcevia, Francavilla al mare, Bari, Augusta, Roccamonfina, Palermo; in Olanda a Horst e Panningen; in Ungheria a Budapest nel Centro Nazionale Culturale Russo; in Austria a Vienna nel Centro Russo di Scienza e Cultura e nella Casa d’asta Dorotheum).

We use cookies on this site to enhance your user experience