FREAKLAB

Qual è il tuo primo ricordo legato all'arte?

 

Sono due in realtà:  la mostra di Barcelo a Palermo nel 1997e mio nonno che dipingeva amorevolmente con un occhio solo per hobby.

 

 

Su cosa si basa la tua ricerca, sia sul piano tecnico che concettuale?

 

Quello che mi interessa , sul piano concettuale, è la ricerca del bello nel mostruoso ed il rapporto uomo-natura attraverso la modellazione della materia, lo studio del colore nella ricerca ceramica, quindi nella tempistica delle cotture e nella scelta degli smalti.

 

 

Quali artisti, del presente o del passato, sono un tuo riferimento o una tua fonte di ispirazione?

 

 Due pittori:  assolutamente Goya per il passato ed Hokney per il presente.

 

 

Pensi che oggi l'artista abbia, o debba avere, un ruolo “sociale”?

 

Sì, penso che dovrebbe avere un posto importante nella la società, ed essere quindi  meno individualista. Al tempo stesso la società dovrebbe essere più attenta al mondo dell’arte.

 

 

Cosa troverò di te nei tuoi lavori?

 

Nei miei lavori sono sempre presente, in un modo o nell’altro riesco a inserire qualche cosa che ha a che fare con la mia vita.

 

 © copyright, all rights reserved

ExpArt Studio&Gallery

a cura di Silvia Rossi

 

Via Borghi 80, Bibbiena

 

P.IVA  02054290511