Luciano Angioli

Luciano Angioli nasce ad Arezzo nel 1953. Frequenta l'Istituto d'Arte e già nella sua prima gioventù comincia ad praticare la pittura. Sotto le armi realizza numerose pitture murali ancora oggi visibili. Nel 1976 ottiene l'abilitazione all'insegnamento come docente di Educazione Artistica e espone al pubblico per la prima volta.

Da allora la sua ricerca artistica non si interromperà mai, e viene anzi orientata e motivata da un forte legame con i testi poetici e letterari di vasto respiro. A questa ricerca si accompagna quella archeologica, portata avanti in modo meticoloso e sistematico.

L'archeologia, la letteratura, la storia, vissute pressochè quotidianamente sono quindi gli alimenti, insieme alla Storia dell'Arte ed al territorio toscano, della sua ricerca artistico figurativa.

La prima esposizione del personale è del 1988, a Serravalle Pistoiese. Da allora sono numerose le occasioni in cui vediamo il suo operato esposto al pubblico sia in mostre collettive che personali. Tra queste possiamo ricordare in particolare le mostre a Portofino (2010), “Chiedimi se conosco la verità” e”Recenti esiti” presso al Centro per l'Arte Contemporanea L. Pecci di Prato (2012), a Senlis (Francia, 2013) e a Londra (2014).


 

We use cookies on this site to enhance your user experience