SURREALTA'

Freaklab e Fiumicelli

 

 

Dal 12 maggio al 16 giugno 2018 ExpArt Studio&Gallery, in via Borghi 80 a Bibbiena (AR), presenta “Surrealtà”, doppia personale di Elia Fiumicelli e Freaklab a cura di Silvia Rossi.

 

L’esposizione, a ingresso libero e gratuito, sarà visitabile dal martedì al mercoledì con orario 15/19, dal giovedì al sabato con orari 9,30/12 e 15/19, o su appuntamento.

 

Sabato 12 maggio, alle ore 16, l’apertura della mostra. Alle ore 17 il vernissage alla presenza dei due artisti, con l’aperitivo offerto da Bar Le Logge.

 

LA MOSTRA

Pesci, uccelli, donne, cavalli e uomini. Fisionomie imprecise e oniriche, lineamenti delicati e trasfigurazioni inquietanti. A ExpArt va in scena “Surrealtà”, la mostra che vede protagoniste le opere del casentinese Elia Fiumicelli e del palermitano Freaklab.

 

I due giovani autori si incontrano quasi fortuitamente attraverso le rispettive ricerche. Uno pittore, Fiumicelli, e l'altro scultore, Freaklab, giocano, ciascuno con i propri mezzi, con elementi comuni che diventano al contempo strumenti ludici e di critica sociale.

I loro protagonisti traggono spunto dalla realtà fisica e culturale dei propri mondi di appartenenza per giocare con tratti, colori e lineamenti, stirando e allungando le linee, fondendo le forme e creando figure che vanno “oltre”.

Surreali per definizione, queste opere ci raccontano il mondo dei freak, delle passioni, dei sentimenti profondi. Ciascuna di loro ha un proprio linguaggio: chiaro e lampante ora, misterioso e indecifrabile un secondo dopo.

“Surrealtà” è un gioco continuo che invita l'osservatore a cogliere dettagli sempre nuovi e diversi, stimolando l'immaginazione quanto la riflessione, raccontando con i linguaggi di Fiumicelli e Freaklab il punto di vista privilegiato dell'artista contemporaneo sul mondo circostante.

 

GLI ARTISTI

Elia Fiumicelli nasce a Montevarchi (AR) ma vive a Stia. Già negli anni scolastici, all’Istituto d'Arte di Arezzo, alcune sue opere vengono selezionate per arricchire le pareti dell’Ospedale San Donato e del Comune di Arezzo.

Terminati gli studi si reca, in veste di stagista, a “La Mantero Seta” di Como dove inizia a disegnare i suoi primi tessuti, selezionati e presentati dall’azienda a Parigi nell’ambito della prestigiosa “Fiera Premièr Vision”.

Il percorso con La Mantero prosegue con l’inserimento nella factory aziendale, dove si confronta con artisti e designer provenienti da Olanda e Russia. In questi anni intraprende un percorso artistico parallelo e più personale dedicandosi alla pittura, in cui sviluppa una cifra stilistica altamente personale e riconoscibile.

Dal 2016 collabora con ExpArt Studio&Gallery, con la quale ha già esposto con successo in Italia e all’estero.

 

Freaklab è un atelier contemporaneo, un laboratorio creativo nato nel 2014 dalla volontà di Antonio Sunseri. Diplomato all'Accademia di Belle Arti di Palermo nel 2007, egli è specializzato in decorazione pittorica e scultura, appassionato di ceramica, alla ricerca continua di nuove forme, da inventare o da scoprire nelle opere del passato più o meno remoto.

Pezzi unici, opere irripetibili in diversi materiali. Sculture in terracotta, ceramica, cartapesta, legno, gessi o resine. Dipinti in acrilico, olio smalti su tela o su tavola. Libri illustrati con diverse tecniche, per bambini più o meno adulti. Quelle del siciliano sono "Freak", ovvero opere tendenti al mostruoso, al diverso, con elementi esagerati e spiazzanti, inopportunamente gradevoli all'occhio.

 

 

 

 

 © copyright, all rights reserved

ExpArt Studio&Gallery

a cura di Silvia Rossi

 

Via Borghi 80, Bibbiena

 

P.IVA  02054290511